Materassi Torino

Il posto più comodo dove appoggiare il nostro corpo.
Recitava più o meno così una pubblicità sui fazzolettini, ma potrebbe rivelarsi efficace nella presentazione di un materasso. Morbido, ma non troppo, è il materasso che fa bene alla nostra salute e al nostro riposo.

Non ci scordiamo del tempo che dedichiamo alla "ricarica" delle energie spese durante il giorno: un terzo di quello vissuto! Pensate, vuol dire che una persona di sessant' anni vive circa vent' anni a letto.

E' stata provata scientificamente la necessità di dormire: togliendo il sonno a dei topi, questi ultimi sono prima impazziti, dopodichè sono morti.

C' è chi predilige il lattice, chi le molle e chi si rivolge al nuovo mercato dell' alternativo (visco elastico, chiamato anche memory foam), e chi ha tentato con quello ad acqua. L'importante è avere un giaciglio che prenda la forma del corpo e lo sorregga garantendo una posizione comoda ed il più naturale possibile, permettendo così un sonno ristoratore.

Uno studio su diversi soggetti ha rivelato che ogni individuo, mediamente, cambia circa 14 posizioni durante la notte. Se il materasso risultasse troppo rigido, e quindi scomodo, potremmo raddoppiare questi movimenti, disturbando così la qualità del nostro sonno svegliandoci più stanchi di quando siamo andati a letto!

Il sonno ha realmente, secondo gli studiosi, un' importanza determinante sull' andamento della giornata: dormire male ci farà essre nervosi, irritati, limiterà alcune funzioni cerebrali tra le quali la concentrazione e la memoria.

Allora, stiamo attenti alla scelta del materasso, controllando i materiali utilizzati nella produzione e valutando il rapporto peso/altezza, che ci farà individuare il suo giusto grado di rigidità.